Kanye West e Kim Kardashian al matrimonio di 2 Chainz
Kanye West e Kim Kardashian al matrimonio di 2 Chainz
Kanye West e Kim Kardashian al matrimonio di 2 Chainz
Kanye West e Kim Kardashian al matrimonio di 2 Chainz
Kanye West e Kim Kardashian al matrimonio di 2 Chainz
Kanye West e Kim Kardashian al matrimonio di 2 Chainz
Kanye West e Kim Kardashian al matrimonio di 2 Chainz

Kim Kardashian e Kanye West sono in crisi, o forse no, eppure… Nelle ultime settimane sono state innumerevoli le voci sulla coppia, in procinto di scoppiare, per alcuni, o in love come sempre, per altri. La verità, come spesso accade, starebbe nel mezzo, almeno secondo TMZ, che in esclusiva ha lanciato l’ultima indiscrezione: «Stanno cercando di salvare la loro relazione».

Non tutto sarebbe ancora perduto, insomma, tra la star dei reality USA e il rapper, che starebbero vivendo un momento innegabilmente complicato. «Stanno cercando di affrontare una parte estremamente difficile della loro relazione e sperano che un viaggio in famiglia possa aiutarli a sistemare le cose…prima che siano irreparabili», ha rivelato una fonte vicina alla coppia al magazine. I due avrebbero deciso per questa vacanza tutti insieme la scorsa settimana, quando Kim ha fatto visita a Kanye nel Wyoming, dove il rapper ha due ranch, uno acquistato lo scorso inverno per quasi 15 milioni di dollari, il Bighorn Mountain Ranch, e un altro per poco meno, a settembre, il Monster Lake Ranch. È tra queste due proprietà che Kanye si è diviso negli ultimi mesi, mentre Kim è rimasta a Los Angeles con il resto del clan Kardashian e i quattro figli, North, Saint, Chicago e Psalm.

I due, che si sono sposati sei anni fa a Firenze, avrebbero a lungo discusso di divorzio, un argomento nell’aria già dallo scorso anno. Stando sempre a TMZ sarebbe stato il rapper a chiederlo a Kim, anche se le cause di questo momento di difficoltà non sono affatto chiare.

Certo è che nelle ultime settimane hanno fatto parlare molto di loro. A giugno, in occasione del compleanno del marito, Kim gli aveva scritto una bellissima dedica social: «La vita non sarebbe la stessa senza di te, non cambiare mai. Auguri al mio re», e poi ne aveva difeso i comportamenti e giustificato le parole pronunciate in pubblico, soprattutto in occasione di un comizio in Carolina del Sud, nell’ottica di una candidatura, piuttosto improbabile, alla presidenza americana. Tra le frasi più scioccanti, le accuse di sequestro rivolte alla moglie e alla suocera Kris Jenner, ma anche fatti molto privati, come la rivelazione di aver valutato la possibilità di un aborto alla prima gravidanza di Kim, che avrebbe poi partorito North, oggi 7 anni. Alla base di tutto, un disturbo bipolare.

«È incredibilmente complicato da comprendere», ha detto la Kardashian dopo giorni di silenzio. «Capisco che Kanye sia un personaggio pubblico soggetto a critiche e capace di suscitare opinioni ed emozioni. È una persona brillante ma difficile che, oltre tutto, deve vedersela con la pressione di essere un artista e un uomo di colore. Convivere con il disturbo bipolare non diminuisce la sua creatività, è parte del suo genio. Chiedo ai media e al pubblico di concedergli la comprensione e l’empatia che gli serve per superare questo momento».

Parole di stima e vicinanza, che non sembrerebbero far presagire un addio definitivo. Chissà se, una volta finalmente insieme, riusciranno a ritrovarsi.

LEGGI ANCHE

Kim Kardashian, il messaggio scaccia-crisi per Kanye West: «Auguri al mio re»

LEGGI ANCHE

Kanye West, che pagherà il college alla figlia di George Flyod

LEGGI ANCHE

Kim Kardashian e Kanye West fanno «vite separate»: aria di crisi?

L’articolo originale lo trovi cliccando qui