Joey King e Taylor Zakhar Perez
Joey King e Taylor Zakhar Perez
Joey King e Taylor Zakhar Perez
Joey King e Taylor Zakhar Perez
Joey King e Taylor Zakhar Perez

Che il set di Kissing Booth 2, il film originale Netflix che è recentemente schizzato in cima alla classifica dei titoli più visti della piattaforma, sia stato galeotto o meno non è ancora chiaro. Fatto sta che gli attori Joey King e Taylor Zakhar Perez, che nella pellicola interpretano rispettivamente Elle e Marco, stanno trascorrendo le vacanze insieme. In occasione del ventunesimo compleanno di King, infatti, Instagram ci mostra le foto dei due immersi nelle acque limpide nei pressi di una cascata, sorridenti e affiatati.

Dopo aver condiviso una serie di scatti nella natura selvaggia – compreso uno con Joey King – con la didascalia «siamo tutti risultati negativi», riferendosi al Covid-19, Taylor Zakhar Perez fa gli auguri alla collega in maniera sincera e oltremodo tenera: «Sinceramente potrei scrivere di questa ragazza tutto il giorno. È la ragione per cui mi sono unito alla famiglia Kissing Booth 2: mi ha accolto a braccia aperte, mi ha sostenuto, mi ha spronato, mi ha fatto ridere (come quando pensavo di essermi fatto la pipì nei pantaloni per le risate e ho dovuto controllarmi le mutande), mi ha ispirato a essere un attore migliore, ha condiviso la sua famiglia con me. Ti sarò grato per sempre».

Per alcuni queste parole non lascerebbero dubbi: che Joey King e Taylor Zakhar Perez si siano calati un po’ troppo nei personaggi che interpretano nel film è evidente. Soprattutto perché il pubblico, nonostante il personaggio di Elle conservi nella finzione il rapporto con Noah (Jacob Elordi) sembra dalla loro in tutto e per tutto. Se ci saranno sviluppi e i due sceglieranno di venire allo scoperto lo scopriremo solo vivendo ma, intanto, fantasticare su come la realtà superi la fantasia non può certo far male.

LEGGI ANCHE

«Kissing Booth 3» arriva nel 2021 su Netflix

LEGGI ANCHE

«The Kissing Booth 2»: il secondo capitolo sbarca (finalmente) su Netflix, tra amore e l’ansia del tradimento

L’articolo originale lo trovi cliccando qui