(ANSA) – TRIESTE, 10 GIU – Dopo 160 anni, domani da Vienna alle 7. 58 partirà il treno che ripercorrerà l’antica tratta che collegava, via Graz (Austria), Maribor e Lubiana (Slovenia), la capitale dell’impero con il porto dell’impero, Trieste, dove il convoglio arriverà alle 16. 52, accolto da una cerimonia nell’atrio della Stazione centrale, con tanto di autorità cittadine e regionali oltre che a rappresentanti istituzionali sloveni e austriaci. Sarà con l’occasione ripercorsa la storia del collegamento su rotaia e dei legami passati di Trieste con Vienna.
    Un servizio ferroviario che dal giorno successivo, sabato 12 giugno, viaggerà anche in senso contrario, con partenza da Trieste alle 13. 03 e arrivo a Vienna alle 22. 02, come specifica Il Piccolo che pubblica un lungo articolo in prima pagina oggi.
    Il convoglio sarà formato da tre carrozze delle ferrovie slovene e il resto da carrozze austriache. La tratta diretta era stata interrotta all’indomani dei due confini, Jugoslavia e Austria, per raggiungere Vienna da Trieste occorre passare per Udine e risalire la Pontebbana, sconfinare a Villach e di lì proseguire fino a Vienna. Ora e Öbb, le ferrovie austriache, con un ‘ritorno al passato’ riattivano un collegamento diretto lungo la rotta di un tempo. A svolgere il servizio sarà un Eurocity al giorno in andata e ritorno. (ANSA).
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui