(ANSA) – VENEZIA, 27 MAR – Il Salone nautico di Venezia previsto all’Arsenale il prossimo giugno è stato spostato al 2021. E’ un’altra delle conseguenze della crisi dovuta al Coronavirus, che impedisce di ri-pianificare le grandi manifestazioni, fino a quando non sarà possibile stimare la fine dell’emergenza. Lo slittamento è stato deciso dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. In primo piano viene la salute, ha spiegato il sindaco, aggiungendo che bisogna rispettare “il momento delicato in cui stiamo vivendo”.
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui