(ANSA) – ROMA, 31 LUG – Il Pil italiano nel secondo trimestre 2020 crolla del 12,4% sul trimestre precedente e del 17,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo comunica l’Istat nella stima preliminare, spiegando che i dati sono corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati. Si tratta del calo più forte dall’inizio delle rilevazioni nel 1995 (ANSA).
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui