(ANSA) – RIAD, 22 MAG – La famiglia del giornalista saudita Jamal Khashoggi ucciso e fatto a pezzi nell’ottobre 2018 nel consolato d’ Arabia Saudita a Istanbul, ha affermato in un tweet di “perdonare” i suoi assassini. “Noi figli del martire Jamal Khashoggi annunciamo di perdonare coloro che hanno ucciso nostro padre”, ha postato sul social network il figlio dell’ editorialista del Washington Post, Salah Khashoggi.
   

L’articolo originale lo trovi cliccando qui