Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie
Angelina Jolie, shopping con le figlie

Non c’è pace per la storia (finita) tra Angelina Jolie e Brad Pitt. Dopo mesi di relativa tranquillità e parole distensive, l’attrice e regista sarebbe pronta a dissotterrare l’ascia di guerra momentaneamente sepolta per chiudere definitivamente i conti con l’ex: e questa volta le accuse sarebbero gravissime, di «violenza domestica».

È quanto emerge da alcuni documenti che la Jolie avrebbe depositato in tribunale lo scorso 12 marzo e in base ai quali sia lei che i suoi sei figli potrebbero offrire «prove a supporto» di quanto affermano. A rivelarlo, la stampa statunitense, che nelle ultime ore si è letteralmente scatenata. Stando a quanto riporta, ad esempio. il magazine Us Weekly, l’attrice sarebbe pronta a testimoniare e ha proposto anche la deposizione di «bambini minorenni», non solo i maggiori avuti da Pitt, Maddox, 19 anni, che fin dall’inizio era stato coinvolto nella separazione perché Pitt, ubriaco, gli avrebbe dato uno schiaffo mentre si trovavano sul loro aereo privato di ritorno da un viaggio, ma anche Pax, 17, Zahara, 16, Shiloh, 14, e i gemelli Knox e Vivienne, 12.

La Jolie ha tutti i diritti di aggiungere ulteriori documentazioni a quanto già presentato in passato, ma per chi è vicino a Pitt si tratta di tentativi che non otterranno l’esito sperato. «Negli ultimi quattro anni e mezzo ci sono state delle affermazioni di Angelina riviste e non motivate», ha detto a Us Weekly un insider vicino a Pitt, «I bambini sono stati usati per ferire Brad prima, e questo è più grave di quel comportamento. Questa fuga di documenti dal suo quarto o quinto team di avvocati è per colpire lui».

Impossibile, in questa fase, capire la verità, certo è che la Jolie torna puntualmente alla carica dopo momenti di tranquillità che, ormai è chiaro, sono solo apparenti. La coppia aveva annunciato la separazione nel 2016, dopo due anni di matrimonio e un amore che fino ad allora era parso sempre inattaccabile.

Folgorati nel 2004 sul set di Mr&Mrs Smith, i Brangelina, come li chiamavano a Hollywood, sembravano coppia salda, ma alla fine qualcosa non è andato nel verso giusto. I problemi di lui con l’alcol hanno sicuramente influito nel deterioramento del rapporto, ma dopo la disintossicazione avevano ripreso a parlarsi civilmente e a lavorare insieme a un progetto di co-genitorialità per il bene del figli. L’ultima accusa getta nuove ombre sull’ex coppia d’oro: sarà di nuovo guerra?

LEGGI ANCHE

Angelina Jolie, all’asta l’incredibile regalo di Brad Pitt (ad un prezzo folle)

LEGGI ANCHE

Angelina Jolie e lo shopping con le figlie Shiloh e Zahara

LEGGI ANCHE

Tra Brad Pitt e Angelina Jolie è scoppiata la pace?

L’articolo originale lo trovi cliccando qui